logo

Dove Siamo

  • investigazioni Imola
  • Indirizzo: via Imola Centro, 1
  • Provincia: BO
  • Città: Imola
  • Cap: 40026

Investigazioni Imola

featured image

Se sei il titolare di un’agenzia privata di investigazioni a Imola da oggi questo spazio web può diventare tuo: grazie alla rete potrai far conoscere a tutti i tuoi servizi e trovare nuovi clienti direttamente online sia a Imola che in altri luoghi.
Non esitare a contattarci per richiedere ulteriori delucidazioni sulla nostra offerta.

Contattaci





Agenzia di investigazioni private a Imola

Negli ultimi tempi si è registrato un incremento dell’utilizzo delle investigazioni a Imola, tale necessità si esprime sia per quanto concerne le famiglie, sia per ciò che riguarda la vita delle aziende.

Le investigazioni sono effettuate al fine di raccogliere informazioni e prove che possono essere utilizzate in fase giudiziale: la legge disciplina in modo attento e puntuale questa raccolta di prove. Una raccolta eseguita in modo non conforme alle disposizioni di legge comporta infatti la loro non utilizzabilità in fase di giudizio.

La gran parte delle investigazioni che vengono effettuate riguardano la sfera privata della persona: nello specifico attengono alla vita matrimoniale e sono tese alla ricerca di episodi di infedeltà coniugale.

Se prima del 1970 l’infedeltà era addirittura considerata un reato, oggi è invece diventata un elemento essenziale per determinare l’addebito di una separazione.

La nostra agenzia di investigazioni a Imola svolge una minuziosa attività che possa documentare episodi di infedeltà coniugale in modo certo ed incontrovertibile: tale attività si svolge attraverso la raccolta di materiale fotografico che dimostri eventuali relazioni extraconiugali al fine di richiedere l’addebito di una separazione.

Non meno importante è il reato di stalking: con questa parola si identifica l’attività svolta da un soggetto che infastidisce una persona attraverso comportamenti assillanti quali pedinamenti, telefonate ripetute ed assilli. Lo stalking, vista la sua pericolosità sociale, è un reato penale in quanto può generare nella parte lesa stati di ansia e paure.

L’attività di investigazioni è tesa ad identificare lo stalker e documentare, con un’appropriata produzione di materiale di prova, il suo comportamento lesivo nei confronti di una persona.

Questo materiale viene raccolto con discrezione ed in totale sicurezza, nel pieno rispetto delle normative che regolano l’attività d’investigazione privata.

L’attività investigativa svolta a Imola non si limita alla sola sfera privata delle persone: negli ultimi tempi è diventato uno strumento molto utilizzato dalle imprese per accertare episodi lesivi degli interessi dell’azienda e comportamenti non conformi alle mansioni di lavoro assegnate.

Stanno infatti prendendo piede le indagini pre-assunzione su una persona, atte a verificare la serietà e l’affidabilità di un futuro collaboratore a cui dovranno essere assegnati compiti delicati o che dovrà maneggiare documentazione sensibile.

In tal senso sono molto diffuse le informazioni raccolte su persone che svolgono l’attività di baby sitter o di badante.


L’importanza delle investigazioni private si nota anche nei casi di assenteismo: in queste circostanze l’attività di indagine serve ad accertare comportamenti lesivi degli interessi dell’azienda quali assenze dovute allo svolgimento di un secondo lavoro o, nei casi peggiori lo svolgimento di un’attività concorrenziale a quella principale.

L’attività di investigazione svolta a Imola è inoltre tesa ad identificare episodi di spionaggio industriale, identificando la fuga di notizie ed i suoi responsabili, ma anche episodi di concorrenza sleale come nel caso di attività svolte in modo abusivo o illecito.

Sempre dedicato alle aziende è il servizio di indagini patrimoniali, svolte al fine di accertare l’affidabilità economica e finanziaria di un partner commerciale, sia esso un cliente o un fornitore. sempre sotto questo profilo si eseguono indagini finalizzate ad identificare gli elementi che possono essere soggetti a pignoramento o sequestro conservativo.

Qualche informazione su Imola

Imola è uno dei più grandi comuni della provincia di Bologna, con i suoi quasi 70mila abitanti, ed è famosa nel mondo non solo per il turismo e per l’arte, ma anche per la presenza dell’autodromo, intitolato a “”””Enzo e Dino Ferrari””””, che ora non ospita le gare di Formula 1, ma in passato è stato teatro di avvincenti duelli con protagoniste proprio le “”””rosse”””” di Maranello.

Raggiungere Imola è facilissimo sia attraverso l’autostrada adriatica, che in treno, ed anche in aereo, dati i soli 30 chilometri di distanza da Bologna. Imola è anche una delle città della ceramica, con una importante Cooperativa, che produce pavimenti in gres porcellanato, ed è attualmente il gruppo “”””leader”””” in Italia in questo settore.

Tra le cose da vedere durante una visita a Imola, c’è sicuramente la Rocca Sforzesca, risalente al “”””Duecento”””” che al suo interno ospita sia un allestimento di ceramiche medievali di grande prestigio, che una collezione di rare armi antiche. Inoltre, si può passeggiare sui suoi “”””camminamenti”””” gustando un panorama a 360° che offre la visione sia dell’Appennino che della pianura che circonda la città. Molti sono anche i palazzi nobiliari che si trovano nel suo centro storico, che in gran parte sono aperti per le visite al pubblico. Tra questi il più suggestivo è sicuramente Palazzo Tozzoni, con le sue cantine nelle quali si trova una collezione di attrezzi e strumenti legati alla civiltà contadina; nei piani superiori, invece, si trovano degli arredi splendidamente conservati. Di grande interesse è anche il Museo di San Domenico, che si trova nel chiostro di un ex convento, quello dei Santi Nicolò e Domenico, situato vicino all’omonima chiesa. In questo museo sono ospitati sia la sezione archeologica del Museo “”””Giuseppe Scarabelli””””, che la Pinacoteca Civica nella quale si trovano opere di maestri di epoche diverse, come Bartolomeo Cesi, Innocenzo da Imola, De Pisis e Guttuso.

L’utilizzo del GPS per le investigazioni private

L’agenzia investigativa di Imola conduce indagini tramite l’ausilio di GPS.
Stando ad una sentenza della Corte di Cassazione è infatti legittimo controllare l’operato di un proprio dipendente attraverso l’utilizzo di strumenti GPS.
Si tratta di investigazioni difensive tesi ad accertare comportamenti non conformi alle mansioni assegnate al dipendente in modo particolare se il suo operato viene svolto al di fuori dei locali di aziendali.
I giudici hanno infatti avvalorato l’attività svolta da un’agenzia di investigazione che ha raccolto prove inconfutabili che dimostravano l’atteggiamento poco professionale di un dipendente nei confronti della sua azienda.
In questo modo l’azienda ha potuto licenziare il dipendente ed integrare il proprio organico con un nuovo operatore ligio al suo dovere.

Le investigazioni contro le frodi assicurative

Le investigazioni private a Imola sono un valido supporto per le Compagnie Assicurative nei casi in cui ci fosse il sospetto o si ravvisino gli estremi di un tentativo di truffa ai loro danni.
L’attività investigativa si concentra sulla raccolta di prove, attraverso indagini mirate e controlli incrociati che possano dimostrare il comportamento fraudolento posto in essere da un soggetto.
Una volta raccolte le prove in modo assolutamente inconfutabile, laddove si dimostri l’effettiva volontà di frodare la compagnia d’assicurazione, sarà possibile citare in giudizio il soggetto che ha attuato la frode ed ottenere il risarcimento dei danni cagionati alla compagnia.

Legittimo il licenziamento per chi abusa della legge 104

Stando alla sentenza della Corte di Cassazione, l’utilizzo di un investigatore privato per accertare la correttezza e la veridicità dei permessi di lavoro concessi attraverso la legge 104, è pienamente legittimo e permette al datore di lavoro di richiedere il licenziamento di un lavoratore che si avvalga dei permessi per dare aiuto ad una persona affetta da gravi patologie invalidanti.
Nel caso esaminato l’investigatore aveva accertato che durante le ore in cui al lavoratore era stato concesso il permesso, costui si recava in luoghi diversi da quello in cui si trova la persona malata.
L’agenzia investigativa di Imola svolge attività di accertamento sui permessi previsti dalla legge 104 concessi ai lavoratori.

Il valore legale delle prove raccolte

L’agenzia investigativa di Imola svolge il proprio lavoro investigativo nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia: una raccolta di informazioni svolta contrariamente a quanto previsto dalla legge comporta infatti la loro inutilizzabilità in fase giudiziale ed una denuncia nei confronti dell’agenzia investigativa che ha operato contrariamente a quanto prescritto dalla legge.
E’ per tale motivo che è opportuno affidarsi a professionisti del settore che sappiano come raccogliere le informazioni.
L’agenzia investigativa di Imola si avvale di uno staff di operatori esperti e professionali, in linea con gli aggiornamenti professionali previsti ed in grado di svolgere il proprio lavoro con discrezione e nel pieno rispetto della normativa vigente.